Regione Lombardia

Bloccato il motocross libero, ora l’assalto è ai boschi

By 04/07/2014No Comments

boschiAvevano provato a deregolamentare il motocross nelle zone campestri e di montagna. E ora che su quel fronte li abbiamo fermati, con il medesimo provvedimento tentano un assalto ai boschi.

Per questo ci prepariamo a presentare una serie di emendamenti al pdl di modifica del Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale, calendarizzato per il passaggio in Aula nella seduta di martedì prossimo.

I punti critici sono sostanzialmente due. Da un lato, con questo progetto di legge il centrodestra vuole ridefinire il concetto stesso di bosco facilitando interventi invasivi e senza compensazioni. Dall’altro, si concede ai privati di tagliare piante e arbusti in aree produttive dismesse senza alcuna necessaria distinzione tra bosco spontaneo e specie infestanti. E’ evidente come in questo modo si voglia in realtà favorire la trasformazione delle aree boschive in aree con altre destinazioni d’uso, magari più redditizie.

Questo pdl crea un discrimine netto tra chi vuole difendere il territorio e chi no. Noi stiamo dalla parte dell’ambiente, per tutelare i cittadini e la qualità della vita. E in Aula proveremo, di nuovo, a fermare il centrodestra su questa partita.

Lascia un commento

© 2020 Paolo Micheli Sindaco
Mandatario elettorale
Piero Micheli