Regione Lombardia

Sul trasferimento del Centro di Fragilità di via Fantoli

By 13/02/2014No Comments

aslRegione Lombardia affida alle ASL il ruolo di regia degli interventi sulla fragilità, ma ASL Città di Milano invece di potenziare gli organici e di migliorare la logistica delle sedi dei servizi presenti sul territorio, trasferisce il Punto Fragilità di via Fantoli 7 in una sede lontana e difficile da raggiungere con i mezzi pubblici come via Oglio.

Condivido la preoccupazione dei cittadini in quanto questa scelta priva un territorio come quello dei quartieri Ponte Lambro, Ungheria, Mecenate e Forlanini di un punto di riferimento importantissimo per gli anziani fragili di questa zona.

Disagi e difficoltà ad operare che si presentano anche per operatori dei servizi e del volontariato, presenti sul territorio e che seguono le centinaia di anziani assistiti in questi quartieri.

Esprimo perciò tutto il mio sostegno al presidente della Commissione politiche sociali di Milano, Marco Cormio e alla sua richiesta, subito inoltrata alla Direzione ASL, per congelare questo trasferimento e per avviare il lavoro di individuazione di spazi comunali in zona viale Ungheria dove unificare il lavoro degli operatori ASL e del Comune di Milano e così migliorare l’offerta di prestazioni ai cittadini e rafforzare i punti di riferimento a disposizione delle persone con bisogno di assistenza.

Lascia un commento

© 2020 Paolo Micheli Sindaco
Mandatario elettorale
Piero Micheli